“Ripristino Configurazione di Sistema” non Funziona – Aggiustalo per Windows

https://www.yodot.com/blog/wp-content/uploads/2018/08/System-Restore-not-Working.png

“Ripristino configurazione di sistema” è un metodo di risoluzione dei problemi affidabile che viene solitamente utilizzato quando il PC presenta problemi dopo aver apportato modifiche come un aggiornamento o dopo aver installato i driver. L’uso di Ripristino configurazione di sistema annullerà le modifiche apportate e ripristinerà il PC in un momento in cui funzionava correttamente.

Ma cosa succede se Ripristino configurazione di sistema genera un errore? Può accadere quando non è configurato correttamente o quando altri software interferiscono. In questo articolo, spieghiamo alcune soluzioni semplici ma efficaci per risolvere i problemi con il ripristino del sistema.

Soluzione 1: Utilizzare un punto di ripristino diverso

È possibile che l’attuale punto di ripristino in uso sia danneggiato o danneggiato a causa del quale Ripristino configurazione di sistema genera errori. In tali casi, l’utilizzo di un diverso punto di ripristino può aiutare a risolvere il problema.

Per utilizzare un diverso punto di ripristino, è possibile seguire i passaggi seguenti.

  1. Nel Start menu, cerca System Restore. Selezionare ‘Create a restore point’ dai risultati.
  2. Questo aprirà a System Properties dialogo; qui selezionare il System Protection linguetta
  3. Clicca su System Restore

Nell’elenco dei punti di ripristino, seleziona un “punto di ripristino” diverso da quello selezionato sopra e procedi con le istruzioni sullo schermo

Se questa correzione non funziona, puoi provare a utilizzare Ripristino configurazione di sistema in “modalità provvisoria” come spiegato nella soluzione successiva.

Soluzione 2: Usa la modalità provvisoria

La modalità provvisoria apre Ripristino configurazione di sistema o qualsiasi programma desiderato con un set minimo di driver e impostazioni. Se il programma funziona correttamente in modalità provvisoria, è possibile risalire al problema fino a programmi come antivirus o driver. Ripararli risolverà immediatamente i tuoi problemi nella maggior parte dei casi.

  1. Nel Start menu, cerca Recovery e seleziona Recovery Options dai risultati
  2. Clicca su Restart Now nel Advanced Startup sezione
  3. Al riavvio del sistema, selezionare Troubleshoot dal menu visualizzato
  4. Quindi fare clic su Advanced Options > Startup settings Restart
  5. Al riavvio, premere F4 o per avviare il PC in modalità provvisoria

Ora che hai inserito la modalità provvisoria, digita ‘Recovery’ nel Start menu e selezionare Recovery Options. Quindi ripristinare il PC dal punto desiderato nel solito modo e verificare se funziona.

Se funziona in modalità provvisoria, il problema è probabilmente con il software sul tuo PC. Ad esempio, potrebbe essere un programma antivirus a causare problemi. Potresti provare a disabilitare temporaneamente l’antivirus e verificare se è il colpevole.

Soluzione 3: Elimina i vecchi punti di ripristino

L’eliminazione di punti di ripristino precedenti può aiutare a pulire il PC e risolvere i problemi. Per fare ciò, seguire i passaggi seguenti.

  1. Cercare ‘Disk Cleanup’ nel Start menu e selezionarlo
  2. Seleziona “C:” dal menu a discesa e seleziona Cleanup System Files
  3. Seleziona il More Options scheda> sotto System Restore and Shadow Copies, clicca su Cleanup
  4. Nel pop-up di avviso che appare, fai clic su “Elimina” per procedere. Procedere con questo eliminerà tutti i punti di ripristino tranne l’ultimo.

Soluzione 4: Ripristina il tuo PC

Se nessuno dei metodi di cui sopra funziona, puoi utilizzare “Ripristina il PC” come ultima risorsa. Questo strumento reinstalla completamente il sistema operativo e ti consente di ricominciare da capo, aiutandoti così a risolvere la maggior parte dei problemi.

Ma prima di utilizzare “Ripristina questo PC”, assicurati di avere un backup di tutti i file come precauzione.

Una volta che hai un backup, segui i passaggi seguenti per eseguire un ripristino.

  1. Clicca su Start menu e selezionare Settings
  2. Scegliere Update & Security > Recovery
  3. Sotto Reset, This PC, selezionare Get Started

Dopo aver selezionato “Ripristina questo PC”, ti verrà data un’opzione per “salvare i tuoi file” o “rimuovere tutto”. Si noti che anche se si seleziona “salva i miei file”, è comunque consigliabile disporre di un backup. Attendi qualche minuto e il tuo PC dovrebbe essere installato con un nuovo sistema operativo.

Se si verifica la presenza di “Riposa il PC” e non è disponibile alcun backup, è possibile ripristinare i dati con l’aiuto di strumenti di recupero dei dati come Yodot Recovery. È possibile utilizzare il software per ripristinare i dati dopo aver eseguito un ripristino o recuperare i file dopo un ripristino del sistema.

Il software è disponibile su macchine Windows e Mac con supporto per tutte le nuove versioni. Scarica una versione di prova gratuita e controlla subito il software!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.